Seleziona la tua lingua

8100 ingrid Drive, Elgin TX 78621 +1 (512) 772-1972 info@ewcmi.us Sun-Fri 10:00 - 16:00H CST

Supersessionismo

Categoria: Teologia italiana
Read Time: 2 mins
Visite: 108

Supersessionismo, Una Complessa Visione Teologica

Contesto Storico

Storicamente, il cristianesimo ha insegnato il supersessionismo, spesso chiamato teologia della sostituzione. Questa visione implica o dichiara esplicitamente che il cristianesimo ha soppiantato l'ebraismo e che l'Alleanza Mosaica dell'Antico Testamento ebraico è stata soppiantata dalla Nuova Alleanza in Gesù Cristo. Questa Nuova Alleanza ruota attorno alla salvezza per grazia di Dio, piuttosto che attraverso l'adesione rigorosa alla Torah. Un complemento comune a questa credenza è l'idea che lo stato di "popolo eletto di Dio" sia passato dalla comunità ebraica alla Chiesa cristiana.

Riflessioni Personali e Approfondimenti Scritturali

È importante notare che non posso identificarmi con questa credenza. Nonostante Israele abbia rifiutato Gesù, non ha perso il suo status di popolo eletto di Dio. Dio, nella sua natura sovrana, non cambia né si contraddice. Questa convinzione trova riscontro nelle parole di Gesù, come registrate nei Vangeli e negli scritti di Paolo.

Matteo 5:17 (AMP) afferma:

"Non pensate ch'io sia venuto ad abolire la legge o i profeti; non son venuto ad abolirli, ma a compierli."

Inoltre, Romani 11:29 (AMP) conferma:

"Poiché i doni e la chiamata di Dio sono irrevocabili. [Egli non li ritira mai una volta che sono dati, e non cambia idea su coloro ai quali concede la sua grazia, o a coloro ai quali invia la sua chiamata.]"

L'Alleanza Mosaica, Continuità e Trasformazione

Il cuore del supersessionismo, in cui l'Alleanza Mosaica viene presumibilmente annullata, riceve un accordo variabile. Sebbene l'osservanza dei comandamenti di Dio possa variare tra i credenti, molte di queste leggi continuano ad essere seguite, incluso il rispetto del Sabato, alcune delle leggi alimentari (kashrut), e l'osservanza di altri giorni santi.

Gesù, L'Adempimento della Legge

Gesù Cristo ha aperto una via a Dio attraverso la grazia, accessibile sia agli Ebrei che ai Gentili. La legge, come è intesa nel giudaismo tradizionale, non offre un percorso diretto verso il cielo, soprattutto considerando la complessità e le sfide nel mantenere un'obbedienza perfetta nel nostro mondo moderno. Ciò conduce alle parole profonde di Gesù, dove ha dichiarato:

Giovanni 14:6 AMP

"Gesù gli disse: Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me."

Conclusione

Il supersessionismo, sebbene storicamente influente nel cristianesimo, è un argomento complesso e sfumato. Attraverso una connessione personale con l'insegnamento di Gesù Cristo, possiamo apprezzare l'importanza persistente della tradizione ebraica, riconoscendo che la salvezza per grazia di Cristo si estende a tutti. Questo atteggiamento favorisce una comprensione più profonda del legame spirituale tra cristianesimo ed ebraismo e un riconoscimento dell'intemporalità delle promesse e delle alleanze di Dio. Apre un dialogo tra le tradizioni di fede e riconosce il valore intrinseco e la continuità della rivelazione di Dio nel tempo.

Webmaster

Privacy Policy

GDPR Privacy Policy

(c) EWCMI 2009-2023 Terms of Use
All Donations, Seeds, and Tithes to Eagle Wings Charismatic Ministries International are tax deductible per the Internal Revenue Code 501(c)(3) Public Charity Status 170(b)(1)(A)(i) DLN 17053243329039
  Site Seal

Login